Assicurazione macchina ferma in garage: va pagata?

z784548Non usiamo l’auto e la teniamo ferma in garage o nel box. In questo caso, l’assicurazione obbligatoria di responsabilità civile verso terzi (RC Auto) va pagata? Ebbene, l’assicurazione RCA va sempre pagata, tranne che in due tipologie di casi ben precise. Vediamo quali.

La prima eccezione è quando il veicolo è parcheggiato in un’area privata, come appunto un garage personale o box. Se invece l’auto è parcheggiata su una strada pubblica o su altra area pubblica, l’assicurazione va pagata, indipendentemente dal tempo di parcheggio. Se però l’area privata è aperta al pubblico è considerata alla stregua di un’area pubblica. L’idea, infatti, è che sulle aree pubbliche il veicolo può causare danni a terzi (ad es., se viene tamponato e a sua volta tampona un terzo veicolo).

La seconda eccezione si riferisce alle condizioni del veicolo. Come infatti stabilito dalla sentenza della Corte di Cassazione n. 22035 del 2/9/2008, “se il veicolo presenta un’evidente e oggettiva inidoneità alla circolazione, è esentato dall’obbligo dell’assicurazione”. In pratica, se la nostra auto è un rottame (ad es. a seguito di un grave incidente), non occorre avere una polizza RCA, in quanto il veicolo in questione non può essere “posto in circolazione” a causa delle sue condizioni oggettive.

Ma attenzione: si può essere sanzionati per “guida senza assicurazione” anche se, ad esempio, il veicolo viene spinto a mano dal conducente su una strada o un’area pubblica, senza che il veicolo stesso sia messo in moto avviando il motore con la chiave o, appunto, a spinta. Quindi, se non volete correre rischi, parcheggiate la vostra auto in un luogo privato non accessibile al pubblico qualora vogliate sospendere la vostra assicurazione in maniera temporanea oppure definitiva.

In effetti, è possibile “congelare” la propria assicurazione secondo limiti temporali stabiliti dalle singole compagnie di assicurazione, per cui dovete informarvi in merito presso la vostra. In casi estremi, le compagnie possono anche decidere di non accordare la sospensione, nel qual caso se decidete di assicurare di nuovo il veicolo dovrete assicurarla ex novo in 18-esima classe di merito, qualunque fosse la classe di provenienza nel momento di cessato pagamento del premio.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *