Batterie auto: resistenti al freddo se non danneggiate

z647778D’ inverno, in gran parte d’Italia fa così freddo che non saremmo sorpresi che la batteria dell’auto congelasse.  Ed in effetti è possibile, anche se occorrono veramente delle temperature estreme affinché una batteria completamente carica possa congelare.

Ma se la batteria è scarica a causa di danni alle proprie celle, ha delle connessioni scadenti o un sistema di ricarica non sta facendo il suo lavoro, la batteria potrebbe iniziare il congelamento alla stessa temperatura dell’acqua. In pratica, una batteria completamente carica al 100% non si blocca fino a circa -60 °C, mentre una batteria completamente scarica può congelare intorno a 0 °C.

Quando parliamo di una batteria completamente scarica, non intendiamo con una tensione di 0. Una batteria completamente scarica ha una tensione appena al di sotto di 12 volt. Ci sono solo circa otto decimi di volt di differenza tra una batteria completamente carica e una batteria scarica. Una batteria da 12 volt ha sei celle, e se una cellula è danneggiata, la tensione scende al di sotto di 12 V.

L’elettrolita all’interno della batteria è costituito per circa il 25% di acido solforico ed acqua per il 75%. L’acido interagisce chimicamente con le lastre di piombo per produrre elettricità, lasciando soprattutto acqua in uno stato scarico che è più suscettibile di congelamento. il congelamento dell’acqua all’interno di una batteria fa sì che essa si espanda, e quando si espande spinge tali piastre insieme e spesso provoca un corto circuito fra le piastre positive e negative.

Tale danno significherà che avrete bisogno di una nuova batteria (che puoi acquistare anche online risparmiando, ad es. qui), nella maggior parte dei casi e, se non immediatamente, sicuramente sul lungo termine. Il modo migliore per determinare la condizione di una batteria per auto è di farla controllare da un meccanico o, per quelli che amano il fai-da-te, di usare un tester per misurarne la carica (ne puoi trovare diversi qui). Consigliamo di far effettuare una verifica della batteria contemporaneamente ad altri interventi di manutenzione ordinaria, quali i cambi d’olio.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *