Come cambiare l’olio motore auto

z773357Cambiare l’olio motore della vostra auto è un processo molto semplice che prevede tre fasi (e che in generale è meglio affidare a un professionista per la sua capacità di recupero degli oli esausti):  (1) Scaricare l’olio vecchio; (2) Sostituire il filtro dell’olio; (3) Aggiungere l’olio nuovo.

In primo luogo lasciate che il vostro motore si raffreddi onde evitare ustioni prodotte dall’olio caldo. Non si dovrebbe sollevare l’auto: quasi tutte le auto hanno abbastanza spazio sottostante per raggiungere il sotto e scaricare l’olio vecchio dopo aver individuato il tappo di scarico dell’olio e messo una pentola sotto per raccogliere l’olio esausto, che non va disperso o buttato nelle fogne.

Con una chiave a tubo, rimuovete il tappo dell’olio. Nota per i neofiti: per rimuovere il tappo di scarico, girate in senso antiorario. Quando l’olio smette di essere drenato, reinstallate il tappo di scarico. Per avvitare il tappo di scarico, ovviamente ruotate in senso orario con le dita. Se sembra un po’ difficile da girare, non forzatelo, poiché rischiare di rovinare la filettatura.

Quanto olio si dovrebbe aggiungere? La maggior parte dei motori hanno una capacità di quattro o cinque litri. Quando si versa l’olio, sarebbe saggio utilizzare un imbuto tra la lattina dell’olio e il foro di riempimento dell’olio. Se non si conosce la capacità di olio del motore, aggiungete quattro litri, quindi controllate il livello dell’olio: se è basso aggiungete un altro quarto.

Sostituite poi il filtro dell’olio. Spostare il fermo sotto il filtro dell’olio. Utilizzando una chiave per filtri dell’olio, rimuovete il filtro dell’olio. Ruotate in senso antiorario, e sappiate che vi cadrà un po’ di olio sulla mano.  Con il dito mettete un sottile strato di olio sulla guarnizione del nuovo filtro per rendere migliore la sua tenuta. Con la mano, installate il nuovo filtro dell’olio. La maggior parte dei filtri hanno un’istruzione stampata su di essi per il montaggio corretto del filtro stesso.

Avvitate il filtro con la mano fino a sentirlo stretto. Dopodichè, utilizzate la chiave per filtri d’olio per effettuare un altro ottavo o quarto di giro. Questo è fondamentale! Quando il veicolo è in funzione, la pompa dell’olio mette l’olio in pressione. Se non si installa il filtro dell’olio abbastanza stretto, l’olio verrà fuori. Se ciò accade, spegnete subito il motore! Senza olio, il motore si blocca in pochi secondi.

Se usate la chiave del filtro dell’olio per stringere il filtro più stretto che potete, in realtà commettete anche in questo caso un errore – sebbene vi possa all’apparenza sembrare la cosa più logica da fare – perché la prossima volta che andrete a cambiare l’olio, probabilmente non riuscirete a tirare fuori la cartuccia del filtro, se non con estrema fatica e con l’aiuto di altri attrezzi.

Alla fine, avviate il motore del veicolo e assicuratevi che la spia dell’olio si spenga. Guardate inoltre sotto il veicolo per assicurarvi visivamente che non perda olio. Spegnete poi il motore e lasciatelo fermo  per un minuto, dopodiché utilizzate l’astina per controllare il livello dell’olio.

Comprando l’olio motore online (ad esempio qui) e chiedendo a un distributore di benzina di sostituirvelo (potrebbe essere certamente opportuno chiedere prima il costo della sostituzione), potete risparmiare non poco, soprattutto se vi affidate al primo che capita e trovate gente disonesta.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *