Come controllare pressione gomme

z869835Mantenere la pressione dei pneumatici corretta è relativamente semplice ed essenziale per garantire le prestazioni delle gomme e quella complessiva del veicolo. Un pneumatico correttamente gonfiato avrà una vita più lunga, la risposta dello sterzo sarà più veloce, assicurerà una migliore efficienza del carburante e una guida più fluida rispetto a un pneumatico gonfiato in modo improprio.

Sia lo sgonfiamento che il gonfiaggio eccessivo può causare grattacapi, come l’usura precoce del battistrada e la possibile rottura del pneumatico, con tutte le pericolose conseguenze del caso per il veicolo e per i suoi passeggeri. Il modo migliore per garantire che state ricevendo il massimo dal vostro pneumatico è dunque quello di controllare la pressione delle gomme su base mensile.

D’altra parte utilizzare un manometro è molto semplice. Ecco quindi come controllare la pressione dei pneumatici e gonfiarli se e quanto necessario. Ciò di cui avete bisogno per il controllo e il gonfiaggio è: un manometro, un compressore d’aria, carta e penna.

Il vostro indicatore di pressione dei pneumatici può essere digitale o standard. I negozi di ricambi auto in genere vendono entrambi. Molti negozi di ricambi auto vendono compressori d’aria portatili che possono venire alimentati con la batteria dell’automobile direttamente o tramite la porta a 12 V dell’accendisigari. In alternativa, è possibile utilizzare il compressore d’aria e il manometri che trovate presso la maggior parte delle stazioni di servizio. Di solito il loro utilizzo è del tutto gratuito.

Ecco come controllare la pressione delle gomme:

1 – Misurate con gomme fredde, se possibile.

I costruttori di veicoli specificano la pressione ideale dei pneumatici in bar o PSI (libbre per pollice quadrato) assumendo che siano freddi. Essi sono considerati freddo quando il veicolo è stato parcheggiato per tre ore o più, o se il veicolo è stato guidato meno di 1,5 km a velocità moderata. Il bar è l’unità che di solito il manometro utilizza per fornire le letture della pressione.

2 – Controllate la pressione in bar consigliata dal produttore

Guardate sul manuale d’uso della vostra auto o sullo stipite della porta lato guida per trovare la pressione in bar consigliata del pneumatico freddo sia per i pneumatici anteriori che per quelli posteriori (infatti le gomme dalla parte del motore vanno gonfiate un po’ di più). Se non si riesce a trovarla, si deve consultare il rivenditore di veicoli, il produttore, o un professionista qualificato.

3 – Annotate la pressione in bar per ogni pneumatico

Se i pneumatici anteriori e posteriori richiedono diversi livelli di pressione, annotate la pressione corretta per poi confrontarla con quella effettivamente misurata per ogni gomma, onde evitare di confondervi via via che ci si sposta intorno al proprio veicolo per il controllo della pressione.

4 – Controllate la pressione reale dei pneumatici con il manometro

Togliete il tappo della valvola da uno dei vostri pneumatici. Poi, posto il manometro sullo stelo della valvola e premendo abbastanza duro in modo che il sibilo dell’aria scompaia e il vostro indicatore fornisca una lettura. Annotate la lettura e ripetere la procedura per tutte e quattro le gomme. Potete usare un manometro tradizionale a lancetta o un moderno manometro digitale (come ad es. quelli che trovate qui).

5 – Gonfiate alla pressione consigliata

Utilizzate un compressore d’aria per riempire gli eventuali pneumatici aventi una bassa pressione. Molti compressori d’aria sono diversi, per cui leggete attentamente le istruzioni per essere sicuri che lo si stia utilizzando in modo corretto. Se si utilizza il compressore d’aria in una stazione di servizio, assicuratevi di parcheggiare in modo che il tubo raggiunga tutte e quattro le gomme.

Utilizzare un compressore d’aria di una stazione di servizio significa che i pneumatici potrebbero essere “caldi”. Se è necessario regolare la pressione di gonfiaggio quando i pneumatici sono “caldi”, impostate la loro pressione mezzo bar superiore rispetto alla pressione di gonfiaggio a freddo raccomandata. Controllate nuovamente la pressione di gonfiaggio quando i pneumatici sono freddi.

Dopo aver riempito i pneumatici, utilizzate il manometro per controllare di nuovo la pressione. Se sono troppo gonfi si può sempre lasciare uscire fuori un po’ d’aria. Non guidate mai con pneumatici troppo gonfi. Un gonfiaggio eccessivo può infatti provocare una diminuzione della trazione, un’usura precoce, e diminuire l’assorbimento degli urti. Ripetete la misura della pressione con cadenza mensile.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *