Come mantenere bene l’auto nuova o usata

z673359Quando si acquista un’auto nuova o usata, si riceverà un opuscolo con i programmi dettagliati della manutenzione che va eseguita. I motori di oggi sono molto progrediti, ma ci sono ancora diverse cose che devono essere controllate periodicamente. Mantenere l’auto ben tenuta è la chiave per prevenire i guasti del vostro veicolo in zone pericolose o remote.

Perciò è importante fare periodiche ispezioni dei freni, controllare il livello del liquido, cambiare l’olio, controllare il gonfiaggio dei pneumatici nonché lo stato delle cinghie di trasmissione, e verificare il funzionamento delle luci. Una corretta manutenzione deve essere effettuata all’incirca ogni 5.000 chilometri. Alcune volte questi controlli riguarderanno solo un cambio d’olio; altre volte, una più complessa verifica di elementi tra cui misuratori, sensori, e cinghie. Inoltre, si dovrebbe far controllare il veicolo prima di andare in vacanza.

Per una perfetta manutenzione, si dovrebbe far cambiare l’olio ogni 5.000 km. Questo impedisce l’accumulo di fanghi e sporcizia. Con un motore correttamente lubrificato, si è virtualmente garantiti da eventuali problemi con il motore. Considerate l’idea di approfittare del cambio d’olio, per far eseguire anche alcuni semplici controlli di sicurezza per quanto riguarda freni, pneumatici, liquidi, luci, etc. Può costarvi un po’ di più, ma in questo modo si può risparmiare evitando guai in futuro.

Ogni 10.000 km, è fondamentale far eseguire la rotazione dei pneumatici. Ciò evita che il battistrada si usuri in modo irregolare ed i pneumatici dureranno più a lungo. Controllate lo spessore del pneumatico usando le apposite tacche di riferimento o mettendo un centesimo nel battistrada. Verificate la presenza di usura irregolare, rigonfiamenti, e fori. Al momento dell’acquisto di nuovi pneumatici, trovare luoghi che offrono gratuitamente la rotazione di pneumatici a tutti i clienti.

Tutti i livelli dei fluidi (liquido dei freni, liquido di trasmissione, olio, liquido del servosterzo, e antigelo) devono essere controllati ogni 5.000 km. Questo controllo può fornirvi un indizio per individuare eventuali perdite. Una volta all’anno, si dovrebbe far svuotare e riempire nuovamente il radiatore: ciò può impedire al radiatore di sviluppare fori prematuramente.

Assicuratevi sempre di avere il serbatoio del liquido per i tergicristalli pieno. Pulire parabrezza e finestrini può essere fondamentale per prevenire alcuni incidenti. Allo stesso tempo, è necessario sostituire i tergicristalli del parabrezza almeno una volta l’anno, o anche due in aree dove la sporcizia invernale è sempre sulla vostra auto. Lo sporco, infatti, può deteriorare rapidamente le lame.

Fari, indicatori di direzione, luci di stop, luci di posizione dovrebbero essere tutte controllate periodicamente. Accendete le luci e poi fate un giro a piedi intorno alla macchina per assicurarvi che tutte queste luci funzionino. Se non lo fanno, sostituite le lampadine bruciate. Controllate la regolazione degli anabbaglianti per evitare di accecare i conducenti dei veicoli provenienti in direzione opposta. Il funzionamento corretto delle luci è importante per prevenire gli incidenti.

Ogni pochi mesi, si dovrebbero controllare tutte le cinture di sicurezza per individuare eventuali sfilacciature o strappi. In caso di incidente, infatti, la cintura di sicurezza indossata correttamente e in buono stato può evitarvi danni permanenti o addirittura la morte. Prendetevi quindi almeno ogni 6 mesi il tempo necessario per assicurarvi che l’auto funzioni correttamente e sia in buono stato.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *