Durata classe di merito e attestato di rischio

z885367Spesso le persone fanno una grossa confusione fra la durata della classe di merito e la durata di validità dell’attestato di rischio. Vediamo quindi di chiarire una volta per tutte la differenza, oltre che il diverso impatto sul costo di una polizza RCA (Responsabilità Civile Auto).

Quando stipuliamo per la prima volta un’assicurazione RC auto, ci viene assegnata la 14-esima classe di merito, che naturalmente è piuttosto costosa. Se nell’anno seguente la stipula non avremo incidenti, grazie alla formula del bonus malus al rinnovo saliremo di una classe di merito pagando un premio un po’ più basso al netto degli aumenti tariffari legati anche ad altre variabili. Se invece in quell’anno abbiamo un incidente, scenderemo di classe di merito e a fine anno il premio da pagare salirà.

Pertanto, la durata della classe di merito dipende esclusivamente dall’avere o non avere sinistri denunciati. I punteggi delle classi di merito vanno da 1 (il migliore) a 18 (il peggiore). E un assicurato con la migliore classe bonus malus può pagare addirittura la metà rispetto all’assicurato che parta dalla classe base, cioè dalla 14-esima. Alcune compagnie di assicurazione hanno classi aggiuntive, come ad esempio la 1a, che è più alta della 1 e quindi prevede un premio ancora più basso.

Al contrario, la durata dell’attestato di rischio è di 5 anni e la sua validità si “sposta” con la persona, estendendosi anche ai veicoli assicurati successivamente. In pratica, se si decide di cambiare assicurazione, la classe di merito risultante dall’ultimo attestato di rischio continuerà ad essere applicata anche dalla nuova compagnia. Con l’abolizione del tacito rinnovo, le compagnie assicurative sono tenute ad inviare l’attestato di merito almeno 30 giorni prima della scadenza della polizza.

Uno degli elementi fondamentali dell’attestato di rischio è l’indicazione della propria classe di merito. Pertanto, la classe di merito che è stata guadagnata nel corso degli anni e che si evince dall’attestato in questione resterà valida per 5 anni e non più per un anno, come accadeva invece prima del Decreto Bersani del 2007. Dunque, se il nostro contratto di assicurazione RCA viene sospeso – ad es. perché non usiamo l’auto, oppure perché l’abbiamo rottamata – per 5 anni non perderemo la classe di merito.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *