Macchina in riserva: quanti km e come guidare

z906467A chi non è capitato di guidare in riserva, con la spia del carburante accesa. Anche se non esiste uno standard del settore per quanto carburante è rimasto nel serbatoio del carburante quando la luce si accende, generalmente vale circa 60 chilometri, o almeno l’autonomia di un paio di litri.

Ma se vi trovate senza alcuna idea di quanto manchi alla successiva stazione di servizio, cosa fare? Vi sono alcune accortenze che potete seguire per salvaguardare la benzina rimasta nel vostro serbatoio. Ecco le cose che si dovrebbe fare quando si è a corto di carburante:

1 – Individuare la pompa di benzina più vicina

Il navigatore satellitare o lo smartphone vi può essere di aiuto. Ciò vi servirà a capire la distanza e anche se vi conviene tirare dritto o fare una deviazione per raggiungerlo.

2 – Rallentate

Le automobili hanno un più basso consumo di carburante quando vanno più piano, ad esempio a 50 km/h. Dovete però considerare le leggi e la sicurezza del traffico. Se siete su un’autostrada non potete viaggiare a questa velocità, tuttavia il concetto è: non accelerate per raggiungere la stazione di servizio prima!

3 – Spegnete l’aria condizionata

Spegnendo l’aria condizionata si riduce lo stress del motore e si risparmio del carburante prezioso, e quindi ciò dovrebbe essere fatto immediatamente. Oltre al compressore del climatizzatore,  che cola una cinghia l’aria condizionata accende anche una ventola dietro il radiatore della vettura. Aumentando il carico elettrico , aumenta la tensione dell’alternatore, che a sua volta aumenta la domanda da parte del motore che si traduce in un aumento del consumo di carburante.

4 – Accessori

Per lo stesso motivo, spegnete lo stereo, in particolare quelli ad alta potenza, insieme a tutti gli altri dispositivi elettrici, quali ad esempio i telefoni in ricarica. Il risparmio di carburante può essere piccolo, ma può ugualmente fare la differenza.

5 – Chiudete i finestrini

Tenere i finestrini chiusi per ridurre la resistenza al vento del veicolo. Meno aerodinamico è il profilo della vostra auto e maggiore è il consumo di carburante.

6 – Preferite le discese

Se potete scegliere fra due percorsi o strade per raggiungere una pompa di benzina nelle vicinanze, scegliete quella in discesa. Ci vuole meno carburante in discesa rispetto al salire. Ciò che invece non si dovrebbe mai fare è mettere il cambio in folle o, peggio, spegnere il motore quando si è in discesa, in modo da non perdere il servosterzo e, soprattutto, i freni.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *