Ogni quanto cambiare antigelo

z854380Per alcuni veicoli, l’invito del produttore è di cambiare il liquido refrigerante contenente l’antigelo ogni 50.000 chilometri (potete acquistarlo anche online, ad es. qui). Per altri, il cambio del liquido di raffreddamento non è nemmeno nel programma di manutenzione del proprietario del veicolo.

Ad esempio, Hyundai dice che il liquido di raffreddamento (quello che molti chiamano “antigelo”, sebbene il liquido refrigerante sia normalmente una miscela 50/50 di antigelo e acqua) nella maggior parte dei suoi modelli dovrebbe essere sostituito dopo i primi 100.000 chilometri, dopodiché ogni 50.000 chilometri. L’intervallo è di 50.000 chilometri su alcuni modelli Mercedes-Benz, ma su altri è di 180.000 chilometri o 12 anni. In altri veicoli Mercedes, è di 200.000 chilometri o 15 anni.

Alcuni produttori raccomandano di cambiare il liquido di raffreddamento più spesso sui veicoli sottoposti a “servizio pesante”, come il traino frequente. Il programma di manutenzione di molti veicoli, però, prevede di cambiarlo a 200.000 chilometri a prescindere. Molti meccanici –  compresi dei concessionari che vendono auto con liquido di raffreddamento “a vita” – dicono però che il cambio del liquido si dovrebbe fare più spesso di quanto il programma di manutenzione del veicolo raccomanda: ogni 50.000 o 75.000 chilometri.

Ecco perché: la maggior parte dei veicoli utilizzano refrigerante del motore a lunga durata (di solito una miscela 50/50 di antigelo e acqua) che per diversi anni fornirà una protezione contro l’ebollizione nella stagione calda e contro il freddo nella stagione fredda, con poca o nessuna manutenzione. I veicoli moderni hanno intervalli più lunghi tra i cambiamenti dei fluidi di ogni tipo anche per ridurre la quantità di liquidi di scarto che devono essere smaltiti o riciclati.

Il liquido refrigerante, comunque, può deteriorarsi nel tempo e dovrebbe essere testato per vedere se è ancora buono (ad es. potete trovare un buon tester qui), in quanto può essere difficile valutarlo solo dalle apparenze. Anche se il test mostra che il raffreddamento e la protezione antigelo sono ancora adeguate, l’antigelo può diventare più acido nel corso del tempo e perdere le sue proprietà antiruggine, causando corrosione.

Un tester per misurare la densità dell’antigelo. Ne trovate diversi qui.

La corrosione può danneggiare il radiatore, la pompa dell’acqua, il termostato e altre parti del sistema di raffreddamento, per cui il liquido di raffreddamento in un veicolo con più di circa 80.000 chilometri deve essere testato periodicamente. Ciò per cercare segnali di ruggine e per assicurarsi che dia protezione sufficiente contro il raffreddamento e l’ebollizione, anche se il sistema di raffreddamento sembra funzionare correttamente. Esso può essere controllato con strisce di test che misurano l’acidità, e con un idrometro che misura la protezione contro il congelamento e l’ebollizione.

Se gli inibitori di corrosione si sono deteriorati, il liquido di raffreddamento deve essere cambiato. Il sistema di raffreddamento potrebbe anche aver bisogno di essere lavato per rimuovere i contaminanti, non importa quale siano i chilometri previsti dal programma di manutenzione o quelli segnati sul contachilometri. D’altra parte, se il test mostra che il refrigerante sta ancora facendo il suo lavoro non permettendo la corrosione, cambiarlo più spesso di quanto il produttore raccomanda potrebbe essere uno spreco di denaro.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *