Quando fare convergenza pneumatici

z986870La convergenza dei pneumatici, nota anche come convergenza delle ruote, può aiutare le gomme a svolgere correttamente il proprio lavoro ed a durare più a lungo. Può anche migliorare la maneggevolezza ed evitare che il vostro veicolo tiri in una direzione o vibri stranamente sulla strada.

La convergenza si riferisce ad una regolazione della sospensione di un veicolo, il sistema che collega un veicolo alle ruote. Non è un adattamento dei pneumatici o delle ruote stesse. La chiave per un corretto allineamento sta nel regolare gli angoli delle gomme, che influenza il modo in cui queste ultime entrano in contatto con la strada. Ma come faccio a sapere se ho bisogno di una convergenza?

Ebbene ci sono vari modi per dire se la vostra auto ha bisogno di una convergenza dei pneumatici. Se notate uno o più di questi indicatori, si dovrebbe far immediatamente controllare la convergenza da un meccanico autorizzato. Essi sono: l’usura irregolare, un veicolo che tira verso sinistra o verso destra, un volante fuori centro quando si guida dritto, vibrazioni del volante.

Quando un tecnico controlla l’allineamento dei pneumatici, non controlla solo la convergenza propriamente detta, bensì controlla principalmente e, più in generale, il cosiddetto “assetto” delle ruote, cioè tre cose, corrispondenti ad altrettanti angoli: campanatura, convergenza, incidenza.

Un allineamento improprio delle ruote o dei pneumatici può causare un’usura irregolare o prematura delle gomme. Ad esempio, il battistrada può diventare liscio su un lato e tagliente su un altro. Questo costituisce di solito un segno di cattiva convergenza. Quando la parte interna o esterna del battistrada risulta significativamente più usurata rispetto al centro del battistrada, si tratta invece un problema di errata campanatura.

Se riscontrate uno di questi segni di usura insoliti, dovreste far controllare l’allineamento dei vostri pneumatici da un gommista. Sebbene la prevenzione dell’usura dei pneumatici costituisca un buon motivo per mantenere l’allineamento delle ruote sotto controllo, le conseguenze di un disallineamento possono giocare sulle prestazioni complessive del veicolo. Una macchina che tira verso un lato o si muove in maniera erratica, probabilmente ha un problema di allineamento.

Altrimenti, in assenza di segnali specifici di usura e di vibrazioni del volante, è bene far controllare la convergenza almeno ad ogni cambio del treno di gomme, ovvero grosso modo ogni 60.000 km o ogni 6 anni. Spesso, quando si effettua la convergenza, è necessario procedere anche all’equilibratura dei pneumatici. Vale a dire, correggere la rotazione della gomma affinché sia omogenea.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *