Quanto costa aggiustare paraurti?

z955489La sostituzione di un tipico paraurti di un’autovettura può costare 100-1.000 euro o più solo per il paraurti, a seconda dell’età, della marca e del modello del veicolo; inoltre, dipende dal materiale in cui il paraurti è realizzato e da se il paraurti è stato prodotto dal produttore originale del veicolo o invece è un paraurti fatto da altre aziende, sia pure sulle medesime specifiche.

L’installazione e la verniciatura del nuovo paraurti possono costare 200-600 euro o più, portando i costi medi totali a 300-1600 euro o più. Inoltre, i paraurti per SUV, camioncini e veicoli di lusso possono costare di più, ancora una volta a seconda dei materiali e della fonte del pezzo.

Ad esempio, un paraurti cromato in acciaio di base può costare 120-1.000 euro o più, mentre un paraurti in fibra di carbonio potrebbe costare 650-5.000 euro o più. I paraurti prodotti da aziende diverse dai produttori di auto hanno un prezzo a partire da 30-80 euro, ma i rapporti dei consumatore avvertono che queste parti di automobili possono essere di scarsa qualità in modo significativo, e possono quindi costituire un rischio per la sicurezza in caso di collisione.

La sostituzione di un paraurti è un’operazione abbastanza semplice. In genere, il vecchio paraurti viene rimosso, dopodiché tutti i componenti collegati (ad esempio, indicatori di direzione, fendinebbia, targa o rivestimento del paraurti) vengono tolti e aggiunti al nuovo paraurti. Infine, il nuovo paraurti viene montato sul veicolo, con tutti i fili ricollegati alle frecce, ai fari antinebbia o ad altre parti.

Secondo una stima approssimata, ci vogliono circa 3-4 ore per effettuare questo lavoro se è moderatamente complesso. Infatti, i paraurti moderni sono collegati ai numerosi sistemi del veicolo, e ci vuole tempo per disconnettere tutti questi sistemi dal paraurti: luci, sensori degli airbag, prese d’aria, etc. Con un costo della manodopera di circa 100 euro all’ora, i costi di riparazione di un paraurti iniziano quindi a salire piuttosto rapidamente.

Una volta che il paraurti è stato rimosso, è il momento di verniciarlo. Se il paraurti viene riparato e reinstallato, la verniciatura inizia con la riparazione di eventuali danni al paraurti. Questo può comportare l’utilizzo di un materiale plastico per la riparazione: un riempitivo o altri materiali per riparare crepe e ammaccature. L’obiettivo è quello di ripristinare il paraurti alla condizione originale.

Una volta riparato, la superficie del paraurti viene levigata e pulita per garantire che la vernice vi aderisca. Qualsiasi residuo precedente viene rimosso, e la verniciatura può iniziare, con il colore attuale del veicolo. Quindi, vengono applicati una mano di fondo, uno o più strati di colore, e, infine, il trasparente. Ogni strato di vernice deve essere lasciato polimerizzare correttamente, o l’intero processo ricomincia.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *