Quanto costa cambiare sensore di parcheggio?

z987966Il costo dei sensori di parcheggio a muro dipende dal tipo di auto o furgone che avete perché a volte un kit non va bene per tutte le auto. Conviene quindi fare delle ricerche online alla ricerca del costo di montaggio di sensori di parcheggio o di sensori di parcheggio venduti al prezzo migliore.

Si possono trovare alcuni sensori di parcheggio a buon mercato su Internet: per esempio, su eBay si può acquistare un kit per circa 15 euro. Dovete però prima assicurarvi che vadano bene per la vostra macchina. Ad ogni modo, il mercato dei sensori di parcheggio è ormai sempre più competitivo e in altri paesi vi sono addirittura specialisti dei sensori di parcheggio dei veicoli che hanno costruito il loro business solo sui sensori di parcheggio.

Ci si può aspettare che l’intervento da parte di specialisti per cambiare i sensori di parcheggio possa costare da 80 a 160 euro all’ora per ora in base a dove si fa sostituire e al costo della manodopera. L’installazione può richiedere 2-3 ore per un supporto fino a 4 sensori, e 4-5 ore per un sistema posteriore-anteriore con 6 o 8 sensori. È possibile risparmiare i costi di installazione installando il sistema dei sensori da soli seguendo le istruzioni di installazione fai-da-te fornite nel manuale utente che vi viene consegnato all’acquisto del kit.

In genere, infatti, il sistema dei sensori di parcheggio può essere facilmente installato da soli seguendo le istruzioni di installazione. Per avere l’aspetto del sistema installato in fabbrica, i sensori a-paraurti sono montati nella parte anteriore (solo 6 o 8 sensori) e nel paraurti posteriore, con fori attraverso i paraurti Sarà necessaria una punta da trapano bi-metallo (non inclusa nei kit) in caso di perforazione di paraurti metallici.

Attualmente, i sistemi di sensori di parcheggio wireless sul mercato sono sistemi di sensori di parcheggio dotati di un display wireless, cioè, non vi è alcun cablaggio tra il display e la centralina. Tuttavia c’è ancora bisogno di connessioni cablate per l’alimentazione del display stesso, per l’alimentazione all’unità di controllo principale, e per le connessioni tra tutti i sensori (anteriori e posteriori) e l’unità di controllo.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *