Richiesta risarcimento danni veicolo non assicurato

z907587In caso di incidente con un veicolo non assicurato, la richiesta di risarcimento danni va inviata in copia alla Consap – il gestore del Fondo di Garanzia delle vittime della strada che copre il risarcimento in questi casi – e in originale alla Compagnia Assicuratrice da essa designata per la gestione della pratica nella vostra regione (il relativo indirizzo lo trovate nel sito web della Consap).

La richiesta di risarcimento danni deve comprendere tutte le informazioni necessarie per la gestione della pratica. In particolare, deve contenere: 1-luogo e ora dell’incidente, 2-la dinamica del sinistro, 3-i dati del richiedente, del conducente e del proprietario del veicolo, 4-dati identificativi dei veicoli coinvolti (targa, marca, modello), 5-entità del danno con relativa documentazione (fatture o preventivi per i danni al veicolo, perizie medico-legali per i danni alla persona).

Va inoltre indicato il luogo,il giorno e l’ora in cui il proprio veicolo è disponibile per essere sottoposto a perizia. Nel caso in cui venga richiesto anche il risarcimento dei danni fisici (e, più in generale, dei danni non patrimoniali) occorre: specificare l’entità delle lesioni (allegando una copia della relazione di perizia medico-legale); allegare l’attestazione medica che dimostri l’avvenuta guarigione.

Si noti che, nel caso in cui non si dispongano i dati dell’altro veicolo coinvolto, la richiesta può essere inviata ugualmente. Basta specificare che non si dispone di tali informazioni. Occorre anche indicare che il veicolo in questione non è coperto da assicurazione RCA, come risulterà anche dal verbale dei Vigili che – si spera – avrete chiamato sul luogo dell’incidente.  In tal caso, nella vostra richiesta dovrete indicare anche i dati anagrafici del personale delle Forze dell’Ordine intervenute.

Ricevuta la vostra richiesta di risarcimento, la Compagnia designata dalla Consap, fatte tutte le verifiche del caso, entro 60 giorni dal ricevimento della documentazione vi farà un’offerta di risarcimento, oppure vi indicherà i motivi per i quali non intende formularvi alcuna offerta.  Se la documentazione da voi fornita risultasse essere incompleta, la Compagnia dovrà segnalarvelo entro 30 giorni, ed il termine per effettuare l’offerta rimarrà sospeso finché la documentazione non verrà da voi integrata secondo le indicazioni ricevute.

Il Fondo di Garanzia per le vittime della strada è stato istituito nel 1969 (ma oggi è disciplinato dagli articoli 283 e seguenti del D.Lgs. n. 209 del 2005) ed è gestito dalla Consap, società a capitale pubblico che agisce sotto la vigilanza del Ministero delle Attività Produttive. Dopo avere liquidato il danno, il Fondo procede a recuperare quanto pagato direttamente dal danneggiante (sempre che questi venga identificato).



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *