Scatola nera in caso di furto auto: è davvero utile?

z469990Se l’auto vi viene sfortunatamente rubata, la scatola nera – o “black box” – usata dalle assicurazioni guidare può usare le informazioni provenienti dal GPS contenuto nella black box per aiutarvi a trovare l’esatta posizione del veicolo e comunicare queste informazioni alla polizia.

La scatola nera che viene installata per risparmiare sulla polizza RCA auto costituisce quindi una sorta di sistema di antifurto “ad inseguimento”. Questo significa che, se l’auto viene rubata, dopo aver denunciato il furto alle forze dell’ordine è possibile contattare la propria assicurazione per iniziare a monitorare la propria auto (eventualmente in collegamento con la polizia) e utilizzare le informazioni GPS per aiutare a trovare la sua esatta posizione e sperare di localizzarla e magari recuperarla integra.

Le scatole nere – tecnicamente chiamate “registratore di dati di evento” – sono talvolta altamente integrate nei sistemi di controllo elettronico delle macchine che controllano, e molte sono installate addirittura nelle unità di controllo degli airbag, per cui l’idea di scollegarle o di spegnerle in modo semplice in generale non è un’opzione praticabile. Anzi, a volte può essere difficile anche soltanto verificare in poco tempo se un veicolo abbia o meno una scatola nera a bordo.

Ciononostante, anche se la scatola nera può dare qualche migliore possibilità di recuperare il veicolo in caso di furto, occorre fare molto altro per proteggere la sicurezza della propria auto. In particolare, conviene bloccarlo. Ciò potrebbe sembrare ovvio, ma è sorprendente quanti furti di veicoli non richiedano alcuna manomissione della serratura. Sia che si stia utilizzando una chiave manuale o una elettronica, controllate e ricontrollate per assicurarvi che la macchina sia bloccata.

Inoltre, tenete a bada la tentazione: non lasciate delle cose in vista. Questo include i sistemi di navigazione satellitare, cellulari, computer portatili, tablet, portafogli, spiccioli, cappotti e borse. Tutto ciò che fa gola a un ladro perché potrebbe avere qualche valore può spingere alla rottura di un vetro della vostra auto. Di notte, quindi, lasciatela in un parcheggio ben illuminato. Avendo l’auto in vista sotto lo sguardo di molti, si riduce il rischio di cadere preda di un ladro opportunista.

Considerate infine, misure di sicurezza aggiuntive:  la scatola nera non è l’unico modo possibile per migliorare la sicurezza della propria auto, che in genere è molto bassa. I sistemi di bloccaggio a serratura per bloccare il volante, la leva del cambio o i pedali dell’auto sono solo alcuni dei molti dispositivi di sicurezza aggiuntivi disponibili per i proprietari di auto. Per non parlare dei vari tipi di antifurti elettronici e meccanici più sofisticati che possono venire installati da un meccanico.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *