Si può demolire solo la targa?

z870097È possibile consegnare le targhe dell’auto – o, più in generale, di un veicolo – senza fare la rottamazione del mezzo, magari perché si desidera conservarlo in un luogo privato per motivi affettivi oppure perché si vuole venderne direttamente i pezzi di ricambio, nel caso siano particolarmente preziosi?

Fino al 12 aprile 2006, era possibile consegnare personalmente al Pubblico Registro Automobilistico (PRA) le targhe, il libretto di circolazione e il certificato di proprietà (o foglio complementare) per richiedere la cancellazione del veicolo dai loro registri, e autocertificare l’impegno a non circolare più su strada con quel mezzo, ed a conservarlo solo in un luogo privato di cui si deve indicare l’indirizzo.

In pratica, si trattava di fare una radiazione senza demolizione, quindi senza dover portare il veicolo da uno sfasciacarrozze. Si poteva quindi, per esempio, continuare ad utilizzare il veicolo radiato in aree private, in pista, o esporlo alla vista dei propri amici in visita. Il costo dell’operazione con il “fai-da-te” era di poche decine di euro di cui la gran parte per l’imposta di bollo e il resto per la pratica.

Ma il Decreto legislativo N. 140/2006, entrato in vigore il 12 aprile del 2006, ha modificato l’art. 103 del Codice della Strada, stabilendo che un veicolo che viene radiato deve essere necessariamente rottamato da un demolitore autorizzato. Questo “cambiamento di rotta” è avvenuto semplicemente per adeguare la normativa italiana relativa allo smaltimento dei rifiuti alle direttive europee.

Dunque, oggi è possibile effettuare una radiazione senza rottamare il veicolo solo in caso di esportazione di quest’ultimo: in questo caso si parla di “radiazione per esportazione definitiva”, che si fa al PRA quando si vende o si porta l’auto all’estero. Se non la si fa, infatti, arriveranno a noi le eventuali multe prese all’estero, occorrerà continuare a pagare il bollo auto e si avrà la responsabilità civile in caso di incidenti stradali, poiché il mezzo formalmente resterà ancora intestato a noi.



Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *